Social media vs e-mail marketing: quale produce risultati migliori?

Pubblicato: 2022-11-19

I marketer digitali confrontano sempre diversi canali di marketing per identificarne uno che dia risultati migliori.

E, naturalmente, il social media marketing e l'email marketing sono diventati delle miniere d'oro quando si tratta di coinvolgere il pubblico target per convertirlo in lead.

Ma coloro che li vedono come opzioni sono spesso confusi su quale sfruttare per raggiungere i propri obiettivi di marketing.

La grande domanda è: quale dovresti scegliere tra il social media marketing e l'email marketing?

Questa guida li confronterà entrambi dai principali punti di vista del marketing. Alla fine, deciderai quale si adatta ai tuoi obiettivi di marketing e imparerai anche come fondere entrambi per ottenere risultati migliori.

Cos'è il social media marketing?

Si riferisce al processo di creazione di contenuti e promozione su piattaforme di social media come Facebook, Instagram, Twitter, TikTok, ecc.

Social Media vs Email Marketing

Il contenuto si rivolge al pubblico in ciascuna di queste piattaforme identificando ciò che risuona con loro; adattandolo alle loro esigenze. L'obiettivo è creare consapevolezza del marchio e generare lead che possono convertirsi in vendite.

Ad esempio, i contenuti di video e immagini spostano l'ago su Instagram, che è una potente piattaforma visiva.

Lo stesso contenuto non può fare molto su LinkedIn, dove la narrazione, l'infografica, la visualizzazione dei dati e la conversazione sono la strada da percorrere.

Cos'è l'e-mail marketing?

Ciò comporta l'uso di servizi di email marketing per attirare un pubblico target e farli aderire alla tua mailing list.
Social Media vs Email Marketing - Social Media vs Email Marketing: Which Yields Better Result? - 1

Da lì, inizi a nutrirli con una serie di e-mail che possono essere automatizzate. E in quel processo, costruisci solide relazioni che li faranno considerare i tuoi prodotti e servizi come soluzioni ai loro problemi.

Meriti del marketing sui social media

Maggiore copertura del pubblico: piattaforme come Facebook, Instagram, TikTok e Twitter consentono alle aziende di raggiungere un pubblico più ampio. Secondo uno studio di Hootsuite, nel 2022 ci sono circa 4,59 miliardi di utenti attivi sui social media e si prevede che raggiungeranno i 5,85 miliardi nel 2027.

Social Media vs Email Marketing - Social Media vs Email Marketing: Which Yields Better Result? - 2

Fonte

Mentre gli utenti di posta elettronica nel 2022 sono 4 miliardi e dovrebbero raggiungere i 4,5 miliardi nel 2025.

Connessione facile: puoi connetterti facilmente a nuove persone ogni giorno senza chiedere loro il permesso di farlo.

Un follower o un fan a cui piacciono i tuoi contenuti possono condividerli con i loro amici, che possono anche seguirti. Questo non è vero per l'email marketing, in cui devi fare appello a un pubblico target affinché si iscriva alla tua mailing list.

Condivisione di contenuti senza infastidire il tuo pubblico: puoi pubblicare contenuti su piattaforme di social media più volte al giorno senza infastidire il tuo pubblico. Lo trovano nel loro feed e decidono se coinvolgerlo o meno.

È diverso dall'e-mail marketing, in cui un abbonato si arrabbierà se provi a inviargli un'e-mail più volte al giorno. Alcuni di loro annulleranno persino l'iscrizione senza battere ciglio.

Segmentazione avanzata: le piattaforme di social media come Facebook e Instagram dispongono di opzioni di segmentazione avanzate che puoi applicare durante gli annunci a pagamento. Ad esempio, puoi indirizzare il pubblico in base a quanto segue:

  • Comportamento
  • Posizione
  • Demografia
  • Interessi
  • Retargeting

Sebbene i servizi di email marketing ti consentano di utilizzare le funzionalità di segmentazione per adattare le email a determinati abbonati, non è paragonabile ai maggiori dettagli che il social media marketing fornisce su un pubblico di destinazione.

Demeriti del social media marketing

Richiede strumenti: potrebbe essere necessario investire in diversi strumenti di social media marketing se si prevede di ampliare la propria attività e superare la concorrenza. Non è come l'email marketing, in cui il tuo software di email marketing ti fornirà tutto ciò di cui hai bisogno a seconda del piano in cui ti trovi.

Ad esempio, hai bisogno di uno strumento di pianificazione come Bulk.ly, uno strumento di progettazione grafica come Canva, AdEspresso per l'analisi degli annunci, Socialbaker per prendere decisioni in base ai tuoi follower, Chatbot di SendPulse per automatizzare le conversazioni, ecc.

Il numero di utenti reali può essere ingannevole: ci sono molti falsi account di social media e questi danno false impressioni quando si tratta di prendere decisioni di marketing chiave.

I truffatori creano più account falsi, in particolare su Facebook, per frodare gli utenti ignari.

Zephoria dice che ci sono 83 milioni di falsi account Facebook. Questo potrebbe essere ingannevole per un brand che vuole crescere su Facebook.

Meriti dell'email marketing

Maggiori possibilità di generare lead qualificati: poiché consente una comunicazione personalizzata, l'email marketing ha maggiori possibilità di convertire un abbonato in un lead qualificato. Ecco perché i business coach e i creatori di corsi lo sfruttano.

Ci sono molte persone che vogliono imparare a lavorare in proprio e guadagnare un reddito legittimo per conto proprio. Attraverso le e-mail, crei fiducia e relazioni che li portano ad acquistare i tuoi prodotti e servizi.

Un pubblico che si iscrive alla tua mailing list riceve frequenti e-mail che li istruiscono su come i tuoi prodotti possono risolvere i loro problemi. Questo è diverso dai social media, dove è difficile personalizzare la comunicazione e tenere il passo con il nutrimento.

E non dimenticare che alcuni dei follower su cui fai affidamento potrebbero essere falsi poiché i truffatori utilizzano account di social media per attività criminali.

Funzionalità di analisi che aumentano i risultati: il test A/B è una funzionalità comune offerta dagli strumenti di email marketing. Puoi analizzare 2 o più titoli diversi, pulsanti di invito all'azione e contenuti e-mail per vedere cosa funziona meglio.

Non è lo stesso con il social media marketing a meno che tu non pubblichi annunci a pagamento che ti consentono di confrontare 2 annunci diversi al termine.

Il tuo strumento di email marketing è sufficiente: sei a posto con il tuo software di email marketing e non avrai bisogno di investire in altri strumenti per scopi di email marketing.

Demeriti dell'email marketing

Non è facile scrivere una copia dell'e-mail: per le aziende che desiderano promuovere i propri prodotti e servizi tramite e-mail, è sempre una sfida scrivere una copia dell'e-mail in grado di generare lead.

Quindi, se non sei bravo a scrivere una copia di posta elettronica, è un mal di testa che un esperto di copia di posta elettronica che svolge lavori online remoti gestirà a pagamento.

Curva di apprendimento: c'è una curva di apprendimento che può sopraffarti come principiante nell'email marketing.

Ad esempio, mi ci sono voluti giorni per imparare da solo come incorporare moduli di posta elettronica nel mio blog WordPress. E devo guardare diversi video di YouTube per imparare come automatizzare determinate attività.

Social Media vs Email Marketing - Social Media vs Email Marketing: Which Yields Better Result? - 3

Il tuo pubblico è sensibile: l'invio di e-mail alla tua lista ogni giorno è una svolta che può farli annullare l'iscrizione.

Alcuni possono contrassegnare le tue e-mail come spam quando diventano troppe e questo può influire sul tasso di consegna. Questa è una sfida che non affronti con il social media marketing.

Ora che conosci i meriti e i demeriti di entrambi i canali di marketing, confrontiamoli in base ai principali obiettivi di marketing.

1. Contenuto virale

I social media battono l'email marketing quando si tratta di rendere virali i tuoi contenuti. La cosa buona è che i tuoi contenuti non sono limitati solo alla tua rete.

Altri utenti che non sono tuoi follower possono scoprirlo e condividerlo con il proprio pubblico. E gli algoritmi favoriscono i contenuti con molte condivisioni e ripubblicazioni, da qui il motivo per cui li spinge a diventare virali.

La condivisione di e-mail non è comune. Nella migliore delle ipotesi, puoi inoltrarlo a un'altra persona di cui hai il loro indirizzo email. In alcuni casi, finisce nella cartella spam perché sembra non richiesto.

Quindi i professionisti del marketing digitale che sperano di rendere virali i loro contenuti utilizzando la posta elettronica stanno perdendo tempo. Anche una mailing list di 50.000 abbonati non può farlo, poiché non c'è la possibilità per un nuovo pubblico di scoprirlo da solo.

2. Vendite

Uno studio di Optinmonster afferma che il 60% dei consumatori si iscrive all'elenco e-mail dei marchi sapendo che riceveranno e-mail promozionali. Questo non vale per il 20% dei follower dei brand sui social media.

Social Media vs Email Marketing - Social Media vs Email Marketing: Which Yields Better Result? - 4

Le offerte, gli sconti e i coupon che sono esche promozionali che convertono i lead in vendite funzionano meglio sulle e-mail personalizzate che i marchi inviano ai clienti target.

Gli utenti dei social media spesso trovano spam quando i marchi scivolano nel loro DM con contenuti promozionali.

Le possibilità di effettuare vendite sono elevate solo quando c'è una conversazione avviata da un utente e prontamente seguita da risposte automatiche attivate dai chatbot.

3. Interazione rapida

L'interazione sui social media è più veloce. Puoi pubblicare un post su Facebook e Instagram e il tuo pubblico che ha ricevuto una notifica ti coinvolgerà immediatamente nei commenti.

Alcuni possono persino inviare un messaggio diretto e ottenere risposte automatiche dai chatbot.

Questo non è vero per la posta elettronica, in cui un abbonato può impiegare del tempo per controllare la propria casella di posta e aprire la posta prima di pensare di rispondere se ha motivo di farlo.

4. Ritorno sull'investimento (ROI)

Per ogni $ 1 che spendi per l'email marketing, ottieni $ 44 in cambio. Questo è il 4400% di ROI. Questo non si può dire del social media marketing, in cui i marketer traggono profitto utilizzando strategie diverse.

Una strategia che ha prodotto risultati su Facebook potrebbe fallire su LinkedIn e Twitter.

Dal confronto fatto sopra, puoi dedurre che entrambi i canali di marketing digitale hanno i loro lati positivi e negativi. E si riduce ai tuoi obiettivi di marketing.

Venendo così lontano, quale dovresti scegliere?

Il social media marketing è preferibile se desideri creare una solida consapevolezza per la tua attività, interagire con il tuo pubblico ed espandere la tua rete.

Puoi sfruttarlo per rendere virali i tuoi preziosi contenuti, il che a sua volta aumenta la tua presenza su qualsiasi piattaforma su cui ti trovi.

Usarlo per generare lead richiede l'automazione del processo, che prevede l'uso di strumenti di social media marketing.

Puoi anche investire in annunci a pagamento per attingere al pubblico di destinazione che piattaforme come Facebook, Instagram e LinkedIn hanno studiato in base al loro comportamento.

Questo è costoso e il risultato a volte può essere inferiore alle tue aspettative.

Conta sull'email marketing per generare lead qualificati per il marketing che puoi facilmente riscaldare e convertire in vendite.

Ovviamente, un pubblico di destinazione che si è iscritto alla tua mailing list si aspetta email promozionali. E sta a te giocare bene e assicurarti che le tue campagne e-mail producano risultati positivi.

La combinazione di social media ed e-mail marketing è una strategia potente

Sebbene i social media e l'email marketing siano canali di marketing diversi, la fusione di entrambi è una strategia che dovresti prendere in considerazione.

Puoi integrare i social media nel tuo email marketing per creare più elenchi di email.

Sfrutta quei post virali su Facebook e LinkedIn per attirare un pubblico più mirato alla tua mailing list.

Allega un link al modulo di iscrizione che hai creato nel tuo post su Facebook o LinkedIn. Quindi aggiungi un invito all'azione chiedendo al tuo pubblico di unirsi al tuo elenco per ottenere contenuti più preziosi.

Capisco che piattaforme di social media come LinkedIn e Facebook disapprovano i link perché allontanano gli utenti dalla loro piattaforma. Puoi aggiungere il link nei commenti in modo che non pregiudichi la visibilità e la portata del post.

E non dimenticare che niente va per niente, quindi preparati a offrire omaggi come e-book, liste di controllo e guide in cambio di e-mail. Annuncialo nel post per invogliare il tuo pubblico sui social media a iscriversi.

Un altro modo è aggiungere un modulo di iscrizione alla tua fan page sui social media. Gli utenti che fanno clic su di esso vedranno il modulo di posta elettronica incorporato per iscriversi alla tua lista di posta elettronica.

Gli strumenti di email marketing come Mailchimp supportano questo:

Social Media vs Email Marketing - Social Media vs Email Marketing: Which Yields Better Result? - 5

Anche i video sui social media, in particolare su Instagram, possono essere uno strumento per creare elenchi di e-mail.

Ad esempio, puoi utilizzare un software per la creazione di video per creare storie di Instagram e aggiungere collegamenti al modulo di iscrizione.

Un invito all'azione convincente può spingere un pubblico di destinazione che ha tratto valore dal tuo video a iscriversi alla tua mailing list.

Di seguito è riportato un esempio di Tylerjmccall:

Social Media vs Email Marketing - Social Media vs Email Marketing: Which Yields Better Result? - 6

Recensione rapida Social Media vs Email Marketing

Il punto chiave qui è che sia l'email marketing che il social media marketing hanno i loro pro e contro a seconda di ciò che desideri.

Ma la cosa più interessante è che puoi combinarli per ottenere risultati fantastici.

Il social media marketing va bene per la consapevolezza del marchio e il coinvolgimento del pubblico.

L'email marketing ti aiuta a costruire relazioni con potenziali clienti, che è la chiave per fare vendite. L'integrazione di entrambi è una strategia formidabile utilizzata da molti marketer e marchi digitali.